lunedì 27 aprile 2009

ECCO LA VITA


Pensieri lontani , esuli come battiti d'ali,
prigionieri di vite lontane, prede e vittime
di questo tempo.
Tempio di occhi perduti, lontani e disfatti,
cuori pronti a soffrire dinanzi a un dolore .
vite spezzate da battaglie lontane,
ed ecco un fucile puntato alla testa che ci dice,
ecco la morte che bussa alla porta ,
che parla di uomini eroi in battaglia,
che han perso la vita gridando a quel cielo
che a volte ci insegna a pregare.

1 commento:

Fiofiò ha detto...

I tuoi versi mi incantano come sempre :-). Grazie delle belle parole che hai riservato per me sul mio blog :-)

Un abbraccio