mercoledì 22 aprile 2009

ECCO LA VITA

Ecco la vita , di gente perduta,
che cerca di vivere per un pezzo di pane,
soffre e vive, con occhi perduti a quel cielo d'inverno
che ci insegna a sperare.
Ecco quel'uomo diverso dagli altri,
grande e fedele di questa storia,
che gli ha fatto da trono al suo impero di pace,
rapito da quel Dio che gli ha dato amore e carità.

7 commenti:

ilaria ha detto...

Stupenda...ma veramente tanto...:)

Pupottina ha detto...

molto intensa!

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Bellissima e così intensa......
Nemmeno il pane si riesce più a trovare, senza il quale la vita diventa praticamente invivibile

luce ha detto...

Carissimo commento qua tutte e tre le tue versioni della vita, vere, intense forti e preoccupate, speranzose e malinconiche.
Fatti dire Domenico che tu hai un terzo occhio, quello dell'anima e della sensibilità che ti fa percepire emozioni che traduci in parole.
Sei una persona preziosa: riguardati sempre, che quelli come te sono rari.
Un bacio affettuoso.

Domenico ha detto...

ringrazio tutti coloro che commentano le mie poesie le considero perle preziose ,forse non merito tanto sono solo emozioni che magicamente si trasformano in parole che sfiorano il cuore di tutte le personi sensibili.
grazie

Daniela ha detto...

I tuoi versi sono sempre così intensi...
hai sempre il dono di stupirmi...
baci

Vale ha detto...

Ciao Domenico,
questa poesia è molto bella.

un bacio