sabato 24 maggio 2008

Nella notte

È il silenzio che dimora dentro di noi,
ma nell’aria s’odono lucciole,
che come lanterne rischiarono
la nostra anima.
La luce delle stelle fa da sfondo,
e siete voi interinati spazi ad incantare
il mio cuore.
La silenziosa luna ci fa riflettere,
sognare,amare;
dov’è il suo volto?
Ecco che nell’aria si sente un profumo:
è l’esile sagoma tua
che lentamente si incammina nella notte.
Nella notte riscopro il tuo volto,
nella notte riscopro il tuo amore.
E nel silenzio di un abbraccio le mie labbra
incontrano le tue,
e in una stretta di un bacio,
si aspetta il sorgere del sole.

3 commenti:

nonsoloattimi ha detto...

Mamma mia... che atmosfera coinvolgente...ho immaginato perfettamente il momento, dolce, delicato... unico e perfetto...
grazie per le emozioni che mi trasmetti...
un bacio
Claudia

luce_ab@libero.it ha detto...

Il profumo della persona che si ama che si incammina verso di te è una delle immagini più belle che io abbia mai letto e sentito dentro.
E credo che quelle labbra fortunate nella notte abbiano tutto quello di cui abbiamo bisogno alla fine: un respiro come il nostro che abbia il nostro stesso ritmo d'amore.
Mannaggia a te, ma quanto sei bravo a dipingere con il pennello dei sentimenti e parole!!!Ammazza che quadri!!!
Ti abbraccio emozionata ( posso?)
Buona giornata cuor di poeta.

Domenico ha detto...

grazie a luce delle considerazioni , forse non merito tanto ,sono onorato di ciò,
un abbraccio Domenico.